L'amichevole cinefilo di quartiere

Paperman

Comunque una storia d’amore migliore di Twilight.

TRAMA: Manhattan, anni ’40. Un ragazzo cerca disperatamente di ritrovare una ragazza che ha conosciuto fugacemente in stazione.

RECENSIONE: Cortometraggio del 2012 prodotto dalla Walt Disney e abbinato al film Ralph Spaccatutto. In 7 minuti Paperman riesce a creare una poesia e un romanticismo incredibili, considerando sia la brevissima durata sia l’uso dell’animazione, che d’istinto potrebbe diminuire questi aspetti vista l’assenza di personaggi di carne in cui ci si può identificare. Il risultato però è esattamente l’opposto, mostrando un ragazzo e una ragazza semplici e molto diretti verso lo spettatore, che involontariamente si ritrova, indipendentemente dal sesso di appartenenza, a fare il tifo per il povero Cristo che fabbrica aerei di carta a go-go o a sperare che la ragazza lo noti e si ricongiunga a lui. Gli aeroplanini sono un interessante metafora della fragilità dei sogni e dei nostri desideri, che possono svanire e spezzarsi in un attimo ma allo stesso tempo volare delicati verso nuovi orizzonti; abbinare questo espediente alla volontà di riunirsi, non perché in preda ad un sentimento amoroso irrefrenabile ma perché si vuole ritrovare qualcuno verso cui è scattata una scintilla, è davvero un’ottima idea. Molto buono anche il design stesso dell’animazione, con i due personaggi stilizzati e senza fronzoli dal punto di vista grafico ma con caratteristiche ben individuabili (gli occhi grandi e dolci di lei, i capelli scompigliati e la camicia di lui) e azzeccatissima la scelta del bianco e nero con l’unico dettaglio del rosso lasciato dalle labbra della ragazza sul foglio. Veramente un ottimo cortometraggio, vincitore del relativo Oscar nell’edizione del 2013. Qui sotto il link di YouTube, sperando che non lo tolgano:

http://www.youtube.com/watch?v=1pDbVPL6YTw

Annunci

Commenti su: "Paperman" (3)

  1. Bella, bella, bella questa recensione!
    Anche la colonna sonora io la trovo sublime (considerando che rappresenta, fondamentalmente, i dialoghi del corto), senza contare l’innovativa tecnica che unisce disegno animato a mano in 2D insieme a quello dei computer in CGI\3D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: