L'amichevole cinefilo di quartiere

TOP/FLOP 3 2012

TOP 3 2012:

The Dark Knight Rises: l’evento cinematografico dell’anno ha mantenuto le (enormi) aspettative; si chiude la saga di Batman con un capitolo epico e allo stesso tempo toccante. Nolan dimostra che si può coniugare film di alta qualità ad altissimi budget e incassi da capogiro, senza scadere nella farsa e senza sputtanarsi per i soldi.

Millennium – Uomini che odiano le donne: come realizzare un remake americano pari pari al film originale europeo e meritarsi la visione da parte del pubblico? Contattate Fincher. Cura di ogni particolare e di ogni personaggio, scelta degli ambienti azzeccata e una coppia di attori (Daniel Craig e Rooney Mara) eccezionale. Una perla rara i titoli di testa.

Hugo Cabret: bellissimo atto d’amore per un tipo di cinema che non c’è più, e senza il quale quest’arte non sarebbe ciò che è oggi. La (ri)scoperta del patriarca George Melies eseguita con enorme rispetto e ammirazione da parte di Scorsese, con un Kingsley in forma; scenografie della coppia italiana Ferretti-Lo Schiavo con una stazione di Montparnasse mozzafiato.

Menzione speciale: Acab – All Cops Are Bastards.

FLOP 3 2012:

Kristen Stewart: la ragazza non ce la può fare. Che interpreti una vampira, una principessa delle favole in versione gotica o una disadattata della beat generation il risultato è sempre lo stesso: zero espressività, zero recitazione, zero comunicazione emotiva. L’attrice più miracolata della storia. Nicolas, ti presento Kristen.

The Avengers: effetti speciali a catinelle, combattimenti, personaggi celebri dei fumetti Marvel e tanta ironia. Da un lato. Dall’altro regia dimenticabile, sceneggiatura inesistente e recitazione (per alcuni) molto al di sotto degli standard. Ha incassato un’enormità (un miliardo e mezzo di dollari), ma non sempre ciò è proporzionale alla qualità del film stesso.

Prometheus: una saga (Alien) che nonostante la qualità altalenante è entrata nella storia del cinema viene rovinata da questo film, verso cui si era creata una grande attesa dovuta soprattutto alla irritante melina di Ridley Scott (“non sarà un prequel, forse sì, però no, ma può darsi che…”). Sì, è un prequel. Sì, è fatto con il buco del culo.

Menzione speciale: Total Recall.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: